Smarrimento

[wptabs mode=”horizontal”][wptabtitle]CANE[/wptabtitle][wptabcontent]

COME COMPORTARSI IN CASO DI SMARRIMENTO DEL PROPRIO CANE

  • Denunciare lo smarrimento (dichiarazione di smarrimento Mod. 2 L.R. 39/90) al comando di Polizia Municipale e ai Carabinieri e all’Azienda Sanitaria.
  • Contattare il canile di zona competente.
  • Diffondere la segnalazione presso ambulatori veterinari ed eventuali associazioni animaliste-protezioniste in zona.
  • Affiggere i volantini nella zona di smarrimento.
  • Considerare l’opportunità di far pubblicare un’inserzione sulla stampa locale.

[/wptabcontent]
[wptabtitle]GATTO[/wptabtitle][wptabcontent]

COME COMPORTARSI NEL CASO DI SMARRIMENTO DEL PROPRIO GATTO

Probabilmente è rimasto nei paraggi ma è molto spaventato ed è rintanato in qualche nascondiglio dove si sente al sicuro.

  • Affiggere urgentemente dei volantini nelle vicinanze e diffondere il più possibile la notizia dello smarrimento.
  • Concentrare le ricerche soprattutto il mattino presto o la sera tardi, quando c’è più silenzio e maggiore possibilità di sentirlo miagolare come risposta ai richiami.
  • Potrebbe essere chiuso in una cantina o un garage, quindi effettuare una ricerca capillare anche in aree semi-interrate. Diversamente, potrebbe essere intrappolato in un abbaino o sottotetto, se si abita ai piani alti.
  • Telefonare e comunicare lo smarrimento al Comando di Polizia Municipale e all’Azienda Sanitaria, in caso qualcuno ne avesse segnalato il ritrovamento o nell’eventualità che il gatto sia stato prelevato dal servizio di accalappiamento, il quale si occupa prevalentemente del recupero di cani vaganti ma, all’occorrenza, viene contattato in caso di gatti o altri animali investiti o incidentati o in difficoltà.
  • Diffondere la segnalazione presso gli ambulatori veterinari della zona.
  • Contattare le eventuali associazioni animaliste-protezioniste presenti in zona, chiedendo informazioni circa la presenza di colonie feline nel territorio adiacente e verificare così se il gatto è stato avvistato da chi normalmente si occupa di alimentare i gatti randagi.
  • Estendere la ricerca affiggendo volantini in luoghi di maggior passaggio: presso supermercati, fermate di mezzi pubblici, negozi di articoli per animali.
  • Considerare l’opportunità di far pubblicare un’inserzione sulla stampa locale.

Alcuni consigli fondamentali:
A differenza di un cane smarrito, un gatto si fa molto meno notare.
Se non è mai uscito da casa o se è caduto dal balcone, quasi certamente non si è allontanato dal luogo in cui è scomparso ma è semplicemente terrorizzato e uscirà dal suo rifugio di fortuna soltanto di notte dopo diversi giorni per cercare cibo.
Se non è sterilizzato ed è abituato a uscire (abitazione a piano terra o in villetta) potrebbe trovarsi in qualche guaio serio o essersi allontanato troppo durante i suoi periodi di calore.
Se il gatto è stato ritrovato sano e salvo, rivolgersi al proprio veterinario di fiducia e farlo sterilizzare al più presto: non solo si eviterà di contribuire a incrementare il problema del randagismo ma si preserverà il gatto dal rischio di essere coinvolto in un incidente stradale o di contrarre malattie virali gravi e incurabili.[/wptabcontent]
[wptabtitle]ALTRI ANIMALI[/wptabtitle][wptabcontent]

COME COMPORTARSI NEL CASO DI SMARRIMENTO DI UN ANIMALE DOMESTICO NON CANE O GATTO

In caso di smarrimento di un animale domestico, che non sia cane o gatto (conigli, criceti, tartarughe, pappagalli, ecc.), le operazioni consigliate si riducono purtroppo a poche indicazioni.

  • Denunciare lo smarrimento al Comando di Polizia Municipale.
  • Affiggere dei volantini, possibilmente corredati da una foto dell’animale, nella zona di smarrimento e in particolare nei luoghi di maggior passaggio: presso supermercati, fermate di mezzi pubblici, negozi di articoli per animali, ecc.
  • Diffondere la segnalazione presso i veterinari e le eventuali associazioni animaliste-protezioniste presenti in zona.
  • Considerare l’opportunità di far pubblicare un’inserzione sulla stampa locale.

[/wptabcontent][/wptabs]

Share
HAI TROVATO UN ANIMALE?
Ecco come comportarti
CALENDARIO EVENTI
Eventi futuri e passati
ALCUNI SUGGERIMENTI
Per il benessere del tuo amico

CANI
Entrati: 38
Usciti: 48

GATTI
Entrati: 98
Usciti: 111

Dati da 01/01/2013
aggiornati al 31-12-2017